Descrizione: piccolo pesce dal corpo appiattito ai lati, con peduncolo caudale sottile e testa a profilo acuto; bocca terminale, piccola, fornita di denti minuti e di grosse labbra; occhi grandi, iride bianca, talora soffusa di turchese; il corpo è parzialmente nudo, ricoperto solo sulla parte anteriore dei fianchi da grosse placche ossee; colore della livrea dal bruno ai verde, striato e più vivace nei maschi in riproduzione; pinna dorsale composta da tre piccoli raggi spinosi separati e da un seconda pinna sorretta da raggi molli; caudale piccola e a ventaglio; ventrali ridotte a un raggio spiniforme


Taglia massima: lunghezza 10 cm, peso 8-10 gr


Habitat tipico: risorgive, fiumi pedemontani, laghi collinari e di fondovalle


Abitudini diurne o notturne: diurno


Ambiente preferenziale: sottoriva ricchi di vegetazione


Comportamento: forma piccoli branchi fin da giovane, ma diventa fortemente territoriale nel periodo riproduttivo; staziona per lo più a mezz'acqua tra la vegetazione dei sottoriva


Alimentazione: carnivoro


Maturazione sessuale: 2 anni


Periodo riproduttivo: tra maggio e luglio


Siti riproduttivi: in nidi subsferici costruiti con materiali vegetali e ricoperti di sabbia


Modalità riproduttive: i maschi costruiscono nidi difendendoli dagli intrusi e invitandovi con danze rituali una o più femmine; le poche decine di uova deposte vengono custodite e ossigenate dal maschio anche oltre la schiusa, che avviene dopo circa 10 giorni


Status della specie: a distribuzione molto discontinua, in fase di regresso a causa della generale riduzione degli ambienti di risorgiva e dei canali di bonifica agraria

aggiornato il 21/05/08 15:54